Giuliano Vozella


ilm_4_070Giuliano Vozella, giovane chitarrista, songwriter, inizia nel 2011 il suo percorso solista, animato dalla ricerca del giusto equilibro tra le potenzialità del suo strumento e quelle della sua voce. Con uno sguardo al cantautorato americano, Giuliano compone e scrive musiche e testi di tutte le sue canzoni, stilisticamente direzionate verso il folk/blues.

Nel febbraio 2012 pubblica il suo primo album ufficiale da solista intitolato “Notes Through The Years”, con la co-produzione di IfeelAfricanOl’ e Valerio Vozella. Il disco riceve un ottimo feedback dalla critica e vede Giuliano protagonista di un lungo tour di promozione tra live e showcase radiofonici.
A due anni di distanza, progetta e realizza il secondo disco a suo nome, “Ordinary Miles”, pubblicato dall’etichetta Workin’ Label e distribuito da IRD, la cui uscita è attesa a marzo 2014. Il disco sviluppa un linguaggio musicalmente più ampio e accurato; 10 Tracce in lingua anglosassone che spaziano dal folk, blues, jazz, composte scritte e arrangiate da Giuliano per un organico che alla base presenta una sezione in Trio, Giuliano chitarra e voce, Alessandro Grasso al basso e contrabbasso Michele Ciccimarra alla batteria. Hanno arricchito il sound dell’intero lavoro discografico, archi, fiati, strumenti a percussione, pianoforte e hammond. Non mancano le collaborazioni con vari musicisti che Giuliano ha avuto modo di conoscere durante il suo percorso: Carolina Bubbico, Matteo Terzi, in arte “Soltanto”, Sebastiano Lillo, Vincenzo Guerra, Eliana De Candia, Benito Turturro

Nel corso degli anni di formazione partecipa a diversi seminari tenuti da: Jonathan Kreisberg, Bob Moses, Keith Tippett, Daniel Roca, Greg Burk, Gianni Lenoci, Irene Aebi, Luca Colombo. Collabora a diversi progetti, alcuni dei quali ancora attivi: Evercold duo (acustico), Jazz & Jazz quartet, Beer for breakfast (band di rock poliedrico con cui nel 2009 e 2010 incide due dischi), BemollAnsemble (progetto musicale realizzato da giovani studenti pugliesi legati al corso di jazz del Conservatorio di Musica Nino Rota di Monopoli) e Free Walking Trio.
Nell’agosto 2012, con i BemollAnsemble, vince il premio “Most Original Artist” al JazzUp Festival di Viterbo. Nel Settembre 2012 è co-ideatore del video format “Living Sounds Company”, vetrina musicale per artisti emergenti e non, seguendo e realizzando rassegne musicali nel suo territorio e ospitando artisti nazionali e internazionali. Nel Marzo 2013 collabora al progetto rap pugliese “Soulciders” incidendo due brani (“Ode Infinita” e “Au Revoir”) all’interno del loro disco “Sickness&Cure” dove la sua chitarra e la sua voce incontrano i beat e le rime del duo. Nell’estate 2013 collabora con l’artista italiano “Soltanto” per la realizzazione del tour italiano, affiancandolo come chitarrista in alcune date Pugliesi e Laziali; contestualmente realizza la sigla per il programma radiofonico condotto da Moko e Filo, “tuttok”, della radio milanese “OkRadio”. Nel Dicembre 2013, all’età di 22 anni, si laurea con il massimo dei voti e lode in Chitarra Jazz presso il conservatorio “Nino Rota” di Monopoli sotto la guida del M° Domenico Caliri, presentando un progetto di tesi multimediale in forma di cortometraggio intitolato “The Journey”, di cui è scrittore, regista, operatore video, compositore e unico musicista dell’intera colonna sonora, sviluppata con tecniche compositive studiate nel corso degli anni con il M° Gianni Lenoci.

 Contatti Giuliano Vozella:

 soundcloud_icon youtube facebook_1

 Giuliano Vozella ha partecipato all’evento #4, ad Albenga (SV) il 14 aprile 2015.

 Scaletta: Lovely, Dear home, Ordinary Miles, The art of traveling, This green garden,
 icona_pdf
TESTI

Condividi questa pagina su…